Chi siamo

Coro e Orchestra di Vicenza

Il Coro e Orchestra di Vicenza è attivo sul territorio nazionale dal 1978, anno in cui Giuliano Fracasso, fondatore e direttore del gruppo, affiancò al Coro l’omonima Orchestra. Si tratta di un Gruppo Storico per il  riconoscimento decretato nel 2011 dal Ministero dei Beni e Attività Culturali,  in occasione dei 150 anni  dell’Unita d’Italia, in quanto “espressione culturale tipica della nostra terra e bacino di aggregazione sociale e culturale che favoriscono relazioni tra diverse generazioni, sviluppando le attitudini alla conoscenza e all’esecuzione musicale’ e, in virtù della notevole alla costanza e longevità”. Nell’ anno 2018 ha celebrato   il 50° del Coro e 40° del Coro e Orchestra di Vicenza con una importante serie di concerti tratti dal proprio repertorio.

Note storiche

1962: origine del Coro con inizio attività del gruppo giovani della parrocchia di  S.Felice

1968: il Coro in versione completa prende il nome di Nova et Vetera,  mutato successivamente in  Schola Cantorum della Basilica dei Santi Felice e Fortunato di Vicenza

1978: al gruppo corale viene affiancata l’orchestra prendendo il nome ‘Schola Cantorum e Orchestra da camera della Basilica dei Santi Felice e Fortunato di Vicenza’

1989: prende il nome attuale di ‘Coro e Orchestra di Vicenza’ 

 In questi anni  si è concretizzato il desiderio di eseguire e di far conoscere le più importanti pagine della storia della musica del repertorio corale e sinfonico, raggiungendo una notevole risonanza in ambito regionale e nazionale.

Repertorio:

‘Gloria ‘ di Vivaldi e concerti per doppio coro e doppia orchestra sempre dello stesso autore, ‘Stabat Mater’ di Pergolesi, ‘Stabat Mater’ e ‘Villancicos al nacimiento’ di Boccherini, ‘Petite Messe Solennelle’ e ‘Stabat Mater’ di Rossini, ‘Requiem’e numerose messe e vesperi di Mozart, ‘Requiem’ di Cherubini, di Verdi e di Faurè, ‘Messia’ di Haendel, il ‘Magnificat’ di Bach, ‘Te Deum’ di M. A. Charpentier, ‘Theresien Messe’ e ‘Te Deum in do magg.’ di J. Haydn, ‘Missa Solemnis op. 123’di Beethoven, ‘Dante symphonie’ di Liszt, ‘Wie der Hirsch’, ‘Antigone’, ‘Hor mein Bitten’ di Mendelssohn, ‘Rhapsodie’ e ‘Nanie’ di Brahms, ‘Messa in sol magg.’, ‘Messa in si b magg’,’ Messa in la b magg.’, ‘Magnificat’ di Schubert, ‘Stabat Mater’ e ‘Canti biblici’di Dvorak e ‘Carmina Burana’ di C. Orff , ‘Les noces’ di Stravinsky, ‘Requiem’ di J. Rutter, Oratorio di Natale del Perosi, Requiem tedesco di Brahms, Sinfonia Re Lehar di H. Vartan e numerose altre composizioni di autori vari anche contempornei.

Per il repertorio lirico  il gruppo ha realizzato le Opere: ‘Il Sogno di Scipione’ di Mozart, ‘Il Gran Teatro del Mondo’ di Calderon de La Barca, ‘Paride ed Elena’ di Gluck, al Teatro Olimpico di Vicenza, la Cenerentola di Rossini al Teatro Olimpico e Il Barbiere di Siviglia in varie città venete.

Dal 2005 al 2019 ha presentato, per l’organizzazione del Comune di Vicenza e di TVA, il concerto che va sotto il nome di ‘Viva Verdi’ in Piazza dei Signori di Vicenza. Giunto alla 15esima edizione,  prevede sinfonie, arie tratte dalle Opere di autori  italiani e stranieri; esperienza che costituisce un importante  sodalizio con TVA.

 Da molti anni  ha inserito nel proprio repertorio concerti su Musica da Film, con le grandi firme di autori italiani come Rota, Morricone, Piovani e autori stranieri come Bakalov, Arlen , con esecutori di grande fama come Maur, Maniero e Perrone.

Una delle caratteristiche del gruppo è la celebrazione delle Ricorrenze di grandi musicisti, con l’esecuzione delle loro opere : Bach, Pergolesi, Boccherini, Mozart, Mendelssohn, Verdi, Dvorak, Perosi, Brahms, come di altre grandi personalità del passato vicentino: Antonio Fogazzaro, il poeta Giacomo Zanella, il Marchese  Giuseppe  Roi (uno dei soci fondatori dell’Associazione Coro e Orchestra di Vicenza), lo scrittore ed editore Neri Pozza. Nel xxx ha celebrato il  ricordo di: Rossini, Gounod, Bernstein, Debussy.

Il ‘Coro e Orchestra di Vicenza’ si distingue per la versatilità di repertori, anche in territorio di confine, come quello etnico: ‘Missa Luba’, ‘Missa Lingala’, ‘Missa Creola’, ‘Navidad Nuestra’, ‘Bach to Africa’, repertorio americano con famosi artisti come: Mercer Ellington (Concerti Sacri ) a Venezia, Dave Brubeck (To Hope a celebration) a Vicenza per la Settimana Jazz del Comune. In questo Festival è in cartellone da 13 anni, presentando Messe e Concerti Sacri, Gospel e Jazz. 

Maestro Giuliano Fracasso

Musicista vicentino, ha ottenuto il diploma di Pianoforte al Pollini di Padova e di Organo e Composizione Organistica al Conservatorio Dall’Albaco di Verona.
Si perfeziona in Direzione d’Orchestra con i Maestri Delman e Ferrara. La sua attività professionale lo vede attivo in ambito nazionale da oltra 50 anni proponendo innumerevoli e prestigiosi concerti con le musiche dei grandi Autori, da Bach a Vivaldi, da Brahms a Verdi.
E’ stato per 15 anni Maestro del Coro del Teatro “La Fenice” di Venezia e del Coro del “Teatro Comunale” di Treviso. Tale esperienza gli ha permesso di collaborare con i grandi nomi nel panorama musicale lirico internazionale.
Giuliano Fracasso, che ama definirsi “artigiano della musica“, ha affermato uno spirito vicentino del “fare musica” che suscita continuamente ammirazione e consenso.

CURRICULUM ARTISTICO

TITOLI DI STUDIO:
Diploma in Fisarmonica a Vicenza, Diploma in Pianoforte al Conservatorio Pollini di Padova
Diploma in Organo e Composizione organistica al Conservatorio Dall’Abaco di Verona Corsi specializzazione di direzione coro e orchestra
Diploma di perfezionamento in “Direzione d’orchestra” con i maestri Delman e Ferrara.

ATTIVITA’ MUSICALI:
Propone in Italia il repertorio corale-sinfonico con “Magnificat”, “Actus tragicus”, “Passione secondo San Matteo” di Bach; “Gloria”, “Dixit”, “Beatus vir” di Vivaldi; “Stabat Mater” di Pergolesi, di Boccherini, di Dvorak; “Missa Solemnis” di Beethoven; “Te Deum” di Charpentier; “Requiem” di Mozart, di Faurè, di Cherubini, “Messa da Requiem” di Verdi; “Messia” di Haendel; “Mariazeller Messe” e “Theresien Messe” di Haynd; “Petite Messe Solennelle” di Rossini; “Messa in sol. +, LA b +, SI b+” di Schubert; “Gloria” di Poulenc; “Carmina Burana” di Orff; “Rapsodia” per contralto coro e orch.di Mendelssohn, “Nanie” per coro e orch. di Brahms; “Les noces” di Strawinsky e altre composizioni di Mendelssohn, Gounod, Rutter..
Fondatore e direttore stabile del “Coro e Orchestra di Vicenza”, è direttore del “Coro e Orchestra Santa Cecilia di Portogruaro”, del “Venis Chorus” di Oderzo, spesso coinvolti in comuni progetti musicali.
Ha diretto la Filarmonia Veneta di Treviso in vari centri del Veneto.

STORIA ARTISTICA:

  • anni ’60 (esordi) pianista e voce con i complessi della “Beat generation”: i “Crazy Boys” e “Apostoli” pianista, del gruppo americano “Four Kent”
  • anni ‘70 attività concertistica organistica in Italia ed Europa
  • 1978: fondatore del “Coro e Orchestra di San Felice”, rinominato dal 1988 in “Coro e Orchestra di Vicenza”
  • dal 1984 al 1988 è Maestro del Coro del Teatro La Fenice di Venezia
  • nel 1984\86 “Il Sogno di Scipione” di Mozart con il M°. Hogwood “Paride ed Elena” di Gluck con il M°. Alan Curtis “Il Gran Teatro del mondo” di Calderon de La Barca
  • dal 1988 al 1998 è Maestro del Teatro Comunale di Treviso, con direttori quali: Maag, Severini, Gelmetti, Inbal, De Bernard, Renzetti, Sinopoli, Kuhn, Bonynge…. e solisti: Piero Cappuccilli, Olivia Stat, Samuel Ramey, Giuseppe Giacomini, June Anderson, Lucia Popp, Katia Ricciarelli,
    Mariella Devia, Luciana Serra. – (repertorio lirico di circa 50 opere)
  • dal 1990 è socio fondatore dell’Orchestra e Coro del Teatro Olimpico, con la quale dirige: concerto con il M° Guillou, organista francese un concerto sacro alla presenza del Papa Giovanni Paolo II° concerto con il Coro dell’Hormond College di Melbourne “Carmina Burana” di Orff
  • dal 1994 ripresa dell’attività con l’Associazione “Coro e Orchestra di Vicenza” con progetto di far conoscere al pubblico le più belle pagine degli autori di tutti i tempi, e con celebrazioni e ricorrenze.
  • nel 2000 “Risurrezione di Cristo” di Lorenzo Perosi, direzione del M° Massimo de Bernard. Chiesa degli Eremitani di Padova con l’Orchestra della Fondazione “Arena” di Verona organizza “Opera Omnia” di Bach, per organo, con rassegna di organisti, insegnanti e studenti dei Conservatori Veneto e partecipazione, in due concerti, dei Maestri Rogg e Lohmann, nelle chiese di Vicenza.
  • nel 2001 (primo centenario morte di Giuseppe Verdi) dirige e organizza: Sinfonie e cori d’Opera Recital verdiano di Luciana Serra al Teatro Olimpico Arie da Camera presso la Sala degli Stucchi di Vicenza
    Messa da Requiem presso il Tempio di S. Corona Quattro pezzi sacri nella Basilica di San Felice
  • nel 2004 (celebrazione del Primo centenario della morte di Dvorak) Salmi Biblici Requiem
  • nel 2005 (secondo centenario della morte L. Boccherini) “Villancicos al nacimiento de nuestro Senior Jesu Cristo” Stabat Mater
  • dal 2005 al 2011 “Viva Verdi”, appuntamento lirico per la città di Vicenza, con Sinfonie, Cori ed Arie d’Opera
  • nel 2006 (per le celebrazioni mozartiane) Spatzen Messe Messa dell’Incoronazione selezione delle tre opere italiane su libretto di Luigi Da Ponte (anniversario di Galuppi)
    Magnificat Gloria
  • nel 2007 (concerti per l’Amministrazione Comunale della città):
    Carmina Burana al Teatro Comunale
    Concerto per la LILT al Teatro Olimpico Messa Jazz di Dobrogosz per la Settimana Jazz Concerto per 16° International Vicenza Nephrology, all’Olimpico per la CRI Requiem di Faurè Requiem di Mozart Carmina Burana di C.Orff
  • nel 2008 Requiem di Rutter Messa Jazz di Jan Hellberg Festival Biblico con i Salmi dei Grandi compositori Messa di Gloria di Puccini Messa creola Stabat Mater di Pergolesi Stabat Mater di Rossini Messa di Gloria Puccini
  • nel 2009 Musica Pop (Beatles&Battisti) al Teatro Comunale di Vicenza Carmina Burana in molte città come evento celebrativo (anniversario della nascita di Mendelssohn) Oratori, Mottetti Antigone di Sofocle (in prima nazionale) con su musiche di scena di Mendelssohn, al Teatro Olimpico Petite Messe Solennelle di G.Rossini
  • nel 2010 (anno che segna il 50esimo di attività (ufficiale) di Giuliano Fracasso Stabat Mater di Rossini, nell’Abbazia di Summaga e al Tempio di San Lorenzo di Vicenza
    Stabat di Pergolesi Requiem di Mozart in memoria dell’avvocato Michele Benetazzo “Grandi Autori Veneti” poco conosciuti, presentati in 3 Basiliche : San Felice di Vicenza, Aquileia, Trebaseleghe PD, con altri Concerti in Villa Per l’attività didattica
  • segue dal 1999 il “Progetto sperimentale di educazione corale” presso il Liceo Scientifico Lioy di Vicenza con programmi classici: “Stabat Mater” di Pergolesi, Musical: “Godspel”, “Grease”, “That’s Musical”, “Walt Disney Spectacular”, “Gerswhin portrait”
  • insegnante al Conservatorio Pedrollo, nella cattedra di: Direzione di Coro
    Parallelamente all’attività classica si impegna in un repertorio Gospel, Musica Etnica, Musical, Operetta, Jazz:
  • Per il repertorio Gospel: dal 1990 inizia la collaborazione con il cantante americano Howard Ray e, attualmente con Will Roberson, di seguito ha collaborato con gli “Harlem Gospel Choir”
  • per la Musica Etnica : “Missa Luba”, “Missa Lingala”, “Misa Criola”, “Bach to Africa”.
  • per il Musical: “Songs” di Gershwin, Porter, Rodgers, Bernstein, Arlen.quindi: Webber: “Jesus Christ Superstar”, Schranz: “Godspel”, Rodgers: “Tutti insieme appassionatamente”…
  • per l’Operetta, con Daniela Mazzuccato e Andrea Binetti, con “Il Paese dei campanelli” di Ranzato a Bolzano, Merano, Verona, \“Vedova Allegra” di Lehar …..
  • per il Jazz: a Venezia nel 1992 con la Jazz Band di Duke Ellington, diretta dal figlio Mercer, come unico coro “bianco” scelto per l’esecuzione dei “Sacred Concerts”, nel 1998 a Vicenza, durante la Settimana Jazz, con “To hope a celebration” di Dave Brubeck, eseguita alla presenza del Maestro anche come accompagnatore al pianoforte; con la Jazz Band della “Scuola Thelonius”: la “Rapsodia in Blue” di Gershwin e una selezione dell’Opera “Porgy and Bess”…
  • per il repertorio “Contaminazione classico/rock” ha arrangiato e diretto il gruppo “Coro e Orchestra di Vicenza” e Gruppo Rock su brani dei Queen, Scorpions, V. Rossi, “Estate” di Vivaldi.
  • per il repertorio di Cantautori ha presentato: “La Buona Novella” di Fabrizio de Andrè in forma di musical, con arrangiamenti inediti…
  • per i repertorio Musica da Film (anche con propri arrangiamenti) di Rota, Cipriani, Morricone, Piovani, collabora con la tromba solista Mauro Maur
  • per il repertorio di Argentino con il “Quintettango” , su musiche di Astor Piazzolla, in cui è fisarmonicista
  • per il repertorio Celtico con il gruppo “Folk Studio A”
    Ha collaborato con Veneto Teatro SPA per la realizzazione, dal punto di vista musicale, della commedia:”Nina no far la stupida” per la regia di Damiano Micheletto.
    Ha al suo attivo numerosi CD e registrazioni per la Radiotelevisione Italiana, francese e giapponese.
    Ha appena concluso l’impegno artistico, come Maestro del Coro, presso il
    Teatro Sociale di Rovigo, per la preparazione di Madama Butterfly.